Montepulciano, 10 dicembre 2010

Gruppo Scout Montepulciano 1

 

PROGETTO EDUCATIVO

2010-2013

 

 

MAGGIORE SERIETA’ PER LE COSE IMPORTANTI

E’ necessario prestare la massima attenzione a tutti i momenti comuni (cerimonie e quant’altro) evitando tempi morti ed improvvisazione, organizzando gli eventi per tempo, puntando sulla puntualità e sulla precisione e valorizzando i simboli dello scautismo e della fede. Si deve fare tutto nel gioco ma anche con serietà e competenza; inoltre, prima il dovere e poi il piacere. Anche le riunioni di Co.Ca. devono essere affrontate in questo spirito.

 

COMPRENDERE IL VALORE DELLE COSE

Per far si che i ragazzi comprendano il valore delle cose, delle attrezzature messe a loro disposizione e del denaro, puntiamo a realizzare attività per il conseguimento di questo scopo.

 

LA PAROLA DI DIO

Dobbiamo migliorare la nostra capacità di parlare con Dio e di Dio. Va posta maggiore attenzione alla catechesi con i ragazzi, intensificandola durante l’anno.

 

MAGGIORE PARTECIPAZIONE AD EVENTI ASSOCIATIVI

Dobbiamo uscire dalla nostra "tana", perché gli eventi associativi, oltre ad essere divertenti, possono essere una buona occasione di confronto con altri capi e quindi di crescita.

 

RAPPORTO CON I GENITORI

Devono essere intensificati i rapporti con i genitori per far capire loro l’attività che facciamo con i loro figli, ma anche per comprendere meglio i nostri ragazzi. Bisogna creare occasioni di collaborazione e confronto con i genitori.

 

COMUNICHIAMO CANTANDO

E’ necessario individuare e valorizzare i ragazzi che hanno competenze musicali nel gruppo, in particolar modo le nuove leve.

Questo progetto ha validità triennale e si prevede la verifica ad ogni inizio dell’anno scoutistico.

 

 

Joomla SEF URLs by Artio